Concretezza = Oltre 400 Progetti consegnati negli ultimi 12 mesi
Dicono di NOI! = 98% clienti 👉🏼 5⭐️ [300+ recensioni]
Efficienza = Agenzia per l'Italia WIX.COM® Legend

Come gestire gli Haters?

Aggiornamento: 18 ago 2021

Ti sei mai chiesto perché esistano gli #Haters, ovvero gli odiatori seriali presenti online? 🤔


La parola Hater ormai rimbomba quotidianamente nelle nostre menti, dalla televisione ai giornali, dai Social Media alla radio.


Gli haters sono essenzialmente persone fisiche che si nascondono dietro uno schermo - spesso e volentieri dietro a profili falsi - dai quali deridono e insultano utenti dei social, generando un'odio viscerale verso la vittima.


L'odio virtuale può assumere forme differenti in base al soggetto che colpisce: dai partiti politici ai personaggi famosi come gli sportivi, fino alle persone comuni che vengono additate per aver espresso la propria opinione pubblicamente.


Il termine con cui potremmo designare questo fenomeno è cyber bullismo: per mezzo di un linguaggio violento, chiunque può finire nel mirino di un hater.


La miglior difesa per chi è soggetto diretto d'odio è ricorrere al reato di diffamazione (art. 595 del Codice Penale).


Alcuni reati sono perseguibili d'ufficio, come per esempio le minacce gravi, altri su querela della persona offesa. Un discorso indipendente vale per chi insulta intere categorie come ebrei e immigrati: la legge 13 ottobre 1975, n. 654 prevede infatti l'incriminazione per ogni forma di discriminazione.


In ogni caso, quando si assiste a comportamenti d'odio online, sarebbe importante fare una segnalazione e attendere che la Polizia Postale decida di rimuovere i contenuti.

Post recenti

Mostra tutti

VUOI SAPERNE DI PIÙ? = Scopri i nostri servizi