Punteggio di Ottimizzazione Google ADS: cos'è e come migliorarlo?

Il Punteggio di Ottimizzazione Google ADS è sicuramente la componente vincente che ha determinato il successo della piattaforma pubblicitaria di Google. Proprio grazie a questo meccanismo intrinseco al sistema, infatti, è possibile ottenere una classifica degli annunci migliore e maggiormente competitiva.


Il punteggio di qualità consiste in una stima: quanto sono rilevanti i tuoi annunci su Google Ads? Le tue parole chiave sono state scelte in modo funzionale ed efficace? La tua Landing Page creata per la visualizzazione dell'annuncio dagli utenti è davvero performante?


Il punteggio di qualità può essere considerato:


  • da 8 a 10 ottimo: la keyword risulta molto pertinente per gli utenti. In questo caso non ha bisogno di interventi per essere migliorato.

  • da 5 a 7 sufficiente: la keyword è sufficientemente pertinente per gli utenti. In questo caso è consigliabile intervenire per migliorarlo ed abbassare il CPC effettivo.

  • da 1 a 4 insufficiente: la keyword non è sufficientemente pertinente per gli utenti. In questo caso deve essere migliorato, diversamente si continuerà a pagare un CPC elevato e poco efficiente.

Il punteggio di qualità viene calcolato a livello di parola chiave e viene utilizzato Il punteggio di ottimizzazione viene calcolato a livello di parola chiave e viene utilizzato come moltiplicatore dell’offerta CPC Massimo per determinare il ranking dell’annuncio (AD Rank), ossia la sua posizione nella pagina dei risultati: AD Rank = (Costo per Clic max) x (Punteggio di qualità)


Viene ricalcolato ogni qualvolta un annuncio risulta idoneo alla pubblicazione, per cui la posizione dell’annuncio può differire di volta in volta in base alla concorrenza in un preciso momento.

Punteggio di Ottimizzazione Google ADS

Un aspetto da non sottovalutare è che il modo per migliorare il punteggio di qualità delle campagne pubblicitarie di Ricerca è ben diverso dalle campagne pubblicitarie Display.


Per migliorare il punteggio di qualità nelle campagne sulla Rete di Ricerca occorre:

  1. Organizzare le campagne e i gruppi di annunci in modo da rispecchiare il più possibile la struttura del sito da promuovere

  2. Selezionare parole chiave specifiche e pertinenti, evitando termini generici

  3. Creare gruppi di annunci con poche parole chiave

  4. Abbinare agli annunci landing page dedicate, evitando di far atterrare tutti gli annunci sulla Homepage

  5. Limitare il target geografico delle campagne.

Per migliorare il quality score nelle campagne sulla Rete Display occorre:

  1. Creare gruppi di annunci con massimo 50 parole chiave;

  2. Raggruppare le parole chiave più generiche in modo coerente;

  3. Limitare l’esposizione degli annunci inserendo parole chiave a corrispondenza inversa;

  4. Gestire i posizionamenti escludendo i posizionamenti

  5. Limitare il target geografico delle campagne.

Abbiamo visto nei paragrafi precedenti come la landing page degli annunci influisca sul punteggio di qualità in maniera determinante.


Vediamo le caratteristiche che deve presentare una pagina di destinazione per aumentare il quality score:


· Descrivere e approfondire il concetto espresso dall'annuncio

· Descrivere i vantaggi dei servizi/prodotti che promuove;

· Deve presentare call to action semplificando così il processo di contatto e acquisto

· Deve essere graficamente ben allineata e armonica;

· Deve caricare velocemente (entro i 3 secondi);

· Deve esprimere contenuti pertinenti ed originali;

· Esprimere i concetti importanti nella parte superiore;

· Rassicurare sempre l’utente

· Soddisfare un bisogno


IL PUNTEGGIO DI QUALITÀ È UN INDISPENSABILE STRUMENTO PER DIAGNOSTICARE EVENTUALI PROBLEMATICHE DI EFFICIENZA DELLE CAMPAGNE E PER CAPIRE SE IL BUDGET CHE SI STA SPENDENDO È PRODUTTIVO OPPURE SI STA SPRECANDO.

Hai dubbi o domande? Contattaci in 30" per una consulenza! Per te il magico mondo del Digital Advertising non sarà più un lontano miraggio.