La tua posizione online!

Ogni azienda che vuole lanciarsi in un nuovo mercato o migliorare le sue prestazioni in quello esistente deve necessariamente partire dall'analisi di un fattore: il suo posizionamento.


Il posizionamento è la collocazione dell'azienda e dei suoi prodotti nel mercato di riferimento rispetto alla concorrenza.


Il posizionamento può essere essenzialmente di due tipi:


•Posizionamento strategico, quello che emerge quando si analizzano i fattori oggettivi del mercato, come la gamma di prodotti offerti, il prezzo...


Posizionamento percettivo, vale a dire il posizionamento dell'azienda nel mercato secondo la percezione dei consumatori.


Ma come battere la concorrenza?


Si tratta di una domanda complessa a cui rispondere, in quanto per creare una campagna pubblicitaria in grado di battere la concorrenza, occorre collocare la propria offerta in modo distinto e conveniente nel mercato generale di riferimento.


Quest'operazione è fondamentale per decidere quello che sarà il media mix con cui si veicolerà la comunicazione del prodotto o del servizio.


La rappresentazione efficace di questa collocazione avviene attraverso la cosiddetta mappa del posizionamento, uno strumento grafico rappresentato, di solito, su quattro coordinate di riferimento,


Su di esse, si collocano i vari concorrenti e l’azienda in questione, basandosi sui dati raccolti riguardo a preferenze, intenzioni di acquisto, valori aziendali e percezione dei consumatori. Gli spazi liberi della mappa sono i segmenti di mercato in cui la concorrenza è potenzialmente più bassa e dunque da presidiare con più attenzione.


Una volta individuata la posizione rispetto ai concorrenti - e individuato i più pericolosi - cosa può fare un’azienda per emergere rispetto a loro?


  1. Agire sul prodotto, così da renderlo diverso da quello della concorrenza senza perdere di vista il proprio target e le sue preferenze.

  2. Agire sul prezzo, trasformandolo più abbordabile rispetto alla concorrenza.

  3. Abbassare i prezzi , anche se non sempre è la soluzione migliore e può avere un costo molto alto, perciò è consigliato implementare con delle promozioni e offerte che le aziende concorrenziali non offrono e puntare su queste.

  4. Agire sull'immagine, dal packaging agli spot pubblicitari, per battere la concorrenza sul piano comunicativo. Tutto ciò che riguarda l'immagine dell'azienda deve saper comunicare al meglio quelle che sono le peculiarità: dal logo, ai cartelloni pubblicitari, agli spot, al sito web.


UN CORRETTO POSIZIONAMENTO DI UN’AZIENDA SOTTO TUTTI GLI ASPETTI PRINCIPALI (STRATEGICO, PERCETTIVO, COMPETITIVO, VISIVO) PERMETTE DI IMPOSTARE NEL MODO MIGLIORE UNA CAMPAGNA DI MARKETING IN MODO DA OTTENERE I MIGLIORI RISULTATI POSSIBILI NELLA POSIZIONE DI MERCATO PIÙ ADATTA PER LA PROMOZIONE DI DETERMINATI PRODOTTI O SERVIZI.


Prenota ora una consulenza strategica con noi!